Tumore al seno : Adottare uno stile di vita sano incide anche sulla possibilità di sviluppare un tumore al seno.Ci spiega quali sono i cinque punti fondamentali per fare prevenzione anche quando si parla di tumore al seno il professor Giorgio Macellari

tumore al seno

Tumore al seno. La prevenzione non si fa con la mammografia. Ci parla di prevenzione, nell’intervista che vedete nel video, il professor Giorgio Macellari, senologo, è stato direttore dell’Unità operativa di Senologia all’Ospedale di Piacenza eattualmente è membro del Comitato Etico Fondazione Umberto Veronesi, membro dell’Accademia di Senologia Umberto Veronesi, presidente della sezione Emilia Romagna Istituto italiano di Bioetica e professore a contratto all’Università di Parma. Iscriviti al mio canale youtube se vuoi essere informato sui prossimi video che produrrò sullo stile di vita sano e lascia un commento se ti interessa l’argomento di questo video
”La maggior parte dei tumori che vengono il seno sono legati a fattori ormonali quindi a fattori tipici dell’organismo femminile poi ce n’è una piccola parte che sono legati a difetti genetici quindi a fattori interni esattamente come interni sono i fattori ormonali.
Questo significa che la maggior parte dei tumori al seno che colpiscono il sesso femminile sono legati a dei fattori che difficilmente si possono contrastare o cancellare. Faccio un esempio: un tumore al polmone è quasi sempre causato dal fumo o da sostanze inquinanti che vengono inalate. In questo
caso è possibile fare una prevenzione primaria impedendo che le sostanze vengano inalate.
Questo strumento di prevenzione totale purtroppo non è utilizzabile per combattere i tumori al seno o meglio per la maggior parte dei tumori al seno
però oggi ci sono degli strumenti che permettono alla donna di ridurre il rischio di poter avere un tumore al seno e quindi in qualche modo di prevenirne
la comparsa. Quali sono questi strumenti ? Sono sostanzialmente 5:  non fumare, non bere alcolici  (e questo fumo e alcol soprattutto nella giovane giovanissima
età),  mantenere un peso forma, fare attività fisica costante regolare tutti i giorni e poi curare un’alimentazione appropriata: molta frutta, molta verdura, poca carne rossa, pochi o niente insaccati e carni lavorate, olio di oliva extravergine, pochissimo vino e e tanta vita tanta vita salubre all’aria aperta