Il Tortino di  batate che vi propongo oggi è la rielaborazione di una ricetta della food blogger Marzia Riva.

Questo tortino   è facilissimo da preparare e molto gustoso grazie alla besciamella che lo rende più saporito

Ingredienti per 4 persone:

6 batate

1 o 2 patate

1 porro 

500 ml di latte di soia al naturale

Noce moscata qb

40 g di fecola di patate o maizena

Olio, sale e pepe

Procedimento:

Lessare, partendo da acqua fredda, le batate e la patata per circa 20 minuti dal bollore. Sbucciarle e affettarle sottilmente. Nel frattempo preparare una besciamella soffriggendo il porro tritato con due cucchiai di olio, unire 400 ml di latte vegetale e portare a ebollizione. Nel latte rimasto stemperare la fecola. Condire il latte caldo con noce moscata, sale e pepe e versare a filo il latte freddo. Mescolare e lasciare cuocere fino a raggiungere la densità desiderata.

In una teglia da forno alternare fette di patate a strati con la besciamelle ogni strato  e comporre il tortino. Infornare, in forno caldo, a 200 gradi, per circa 20 minuti.

Servire il tortino di patate con ortaggi di stagione a piacere.

Anche la classica torta di patate si può realizzare utilizzando le batate che, a detta di molti nutrizionisti, sarebbero un alimento nutrizionalmente migliore. E anche nel passato di verdure si può utilizzare in sostituzione della patata per dare densità alla zuppa.

E per altre informazioni o ricette a base di batate o patate dolci leggete qui.

La patata dolce  è una radice tuberosa dal sapore dolce e ricco di amido.

L’associazione americana Center of Science in the Public Interest ha valutato l’elevata concentrazione di sostanze benefiche ( basso indice glicemico, vitamina A, C e D, potassio), nelle batate dichiarandole  sono perfette per chi è a dieta:Vista l’alta concentrazione di vitamina C, la patata dolce è perfetta soprattutto nella stagione fredda, come prima difesa da influenza e raffreddore.