Il tempeh, la fermentazione e ricetta alle nocciole

 Il tempeh  è un alimento fermentato ricavato dai semi di soia gialla. Questa versione alle nocciole è uno dei piatti che mi ha proposto Romana Gardani in occasione della registrazione di una puntata di Ricette per vivere bene andata in onda su Telecolor. Ecco la ricetta:

TEMPEH ALLE NOCCIOLE

DIFFICOLTA’: 1

INGREDIENTI

un panetto di tempeh

olio extra vergine di oliva

una manciate di nocciole tostate e macinate finemente (quasi a farina)

sale

Tagliate  in cubetti e fateli saltare in padella con pochissimo olio. Fateli dorare da tutti i lati poi salate. Spolverate con la farina di nocciole e servite.

Questa ricetta come molte delle altre che Romana ha cucinato per me le trovate  nel suo libro “I vegani non mangiano solo erba”

Qualcosa di più sul tempeh

Il tempeh è simile al tofu, ma ne differisce per vari aspetti tra cui, in più significativo da punto di vista nutrizionale, il processo di fermentazione a cui sono sottoposti i semi di soia con cui lo si prepara. La fermentazione conserva tutte le qualità nutrizionali dei semi di soia, un alto contenuto di fibre alimentari e vitamine.

La preparazione del tempeh prevede che si ammorbidiscano, riducano in poltiglia e cuociano parzialmente i semi di soia. Successivamente viene aggiunto un composto acidificante (di solito aceto) e un fungo fermentante. Il preparato viene poi disteso e messo a fermentare per circa 24 ore a una temperatura di circa 30 °C.

Con la soia è inoltre possibile produrre altri tipi di alimenti fermentati: miso, douchi e natto.

By |2017-07-23T14:56:08+00:00luglio 24th, 2017|Generale|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.