Ricette giapponesi : la tempura di verdure di Yoshie

Ricette giapponesi : la tempura di verdure di Yoshie

Ricette giapponesi . La tempura è il nome che viene dato ai fritti della cucina orientale. In questo articolo vi propongo le verdure in pastella fritte secondo la ricetta di Yoshie Mizushima, chef di cucina sojin
Ingredienti: *Usare alcune delle seguenti verdure a seconda della disponibilita’:
Patate dolce (preferibilmente di colore arancione, e di alta qualita’) 50gr
Melanzana piccola (o melanzana lunga, comunque non troppo grossa) 1/2
Zucca 50gr
Taccole verdi (fagiolini piatti) 30gr
Carote 20gr
Shiso basilico giapponese o salvia
Hojiso (infiorescenza di shiso), opzionale
Farina di grano tenero q.b. (preferibilmente per dolci)
Farina per tempura (per fare la pastella seguire l’indicazione del prodotto)
Acqua fredda 1 tazza
Olio per soffriggere
  • Procedimento:
    1. Lavare tutte le verdure.
    2. Sbucciare e tagliare le patate dolci a rondelle o a forma di mezzaluna a spessore da
    circa 1cm.
    3. Tagliare la melanzana longitudinalmente a lunghezza da circa 6cm, tagliare a meta’
    e ancora a meta’ longitudinalmente, e poi realizzare le fette lasciando la parte
    superiore della melanzana in modo tale da creare una forma a ventaglio. (altrimenti, tagliarla a
    rondelle o a forma di mezzaluna a spessore da circa 1cm.)
    Immergere nell’acqua salata per circa 10 minuti. Asciugare bene.
    4. Sbucciare la zucca e tagliare come la dimensione delle patate dolce.
    5. Tagliare le taccolle verdi (fagiolini piatti) e la carota a julienne (tagliare
    diagonalmente a lunghezza da circa 5 cm).
    6. Preparare la pastella con l’acqua fredda seguendo l’istruzione della farina per
    tempura, e tenere nel frigorifero. La pastella deve rimanere sempre fredda.
    7. Con la farina di grano tenero  infarinare leggermente le patate dolce, zucca, e
    la parte bianca della melanzana. Eliminare la farina in eccesso con uno spazzolino.
    8. In una ciotola mettere le julienne di taccole e le carote mescolate e infarinare
    leggermente.
    9. Infarinare la parte rovescia del shiso.
    10. Scaldare l’olio di semi a 170 gradi.
    11. Intingere le patate dolce e zucca nella pastella e friggere finche’ diventino
    croccanti.
    (n.b. non mettere troppi ingredienti nell’olio in una volta)
    12. Intingere solo la parte bianca del ventaglio di melanzana nella pastella e friggere.
    13. In una ciotola separata mescolare le taccole e le carote con un po’ di pastella, e
    aiutandosi con un cucchiaio, friggere insieme.
    14. Intingere solo la parte rovescia del sisho e friggere mettendo la parte della pastella
    nell’olio. Ci vuole pochissimo tempo per friggere il shiso. Se viene usata la salvia al
    posto di shiso, intingerla tutta nella pastella.
    15. Estrarre la tempura su una rete o su carta assorbente.
    n.b. servire la tempura con il sale o con la salsa Tentsuyu (salsa per tempura). Il
    Tentsuyu semplice puo’ essere preparato con la salsa di soia, il brodo di alga kombu, il
    mirin e l’acqua che vanno portati a ebollizione
By |2018-12-20T15:52:52+00:00dicembre 22nd, 2018|Ricette|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.