Lingue di gatto senza glutine e senza latticini

Lingue di gatto senza glutine e senza latticini. Ecco la ricetta di Elisabetta Leani

Elisabetta Leani, pasticciera specializzata in  dolci senza glutine e senza latticini,   nel video prepara delle lingue di gatto senza glutine e senza latticini, un  biscottino che piace sia ai grandi che ai piccini

Gli ingredienti sono nella foto. Per il procedimento ecco il contenuto dell’intervista.Lingue di Gatto senza glutine

Io. Elisabetta tu arrivi dalla pasticceria classica però per ragioni personali e di salute hai deciso di sperimentare alimenti diversi e in particolare hai scritto  un libro “Il dolce mondo di mamma Elisabetta” in cui proponi ricette a base di  farine senza glutine: di riso, grano saraceno

Elisabetta Leani. Sì e tapioca e quinoa, per chi è abituato perché la quinoa è un po particolare. E poi ce ne sono tantissime altre alternative come la farina di mandorle.

Io. Ora iniziamo con la nostra ricetta

Elisabetta Leani. Ok, sono quattro: burro ovviamente vegetale, zucchero a velo,  farina di riso, chiare d’uovo. Il burro si tira fuori dal frigorifero la sera prima così si ammorbidisce. La prima operazione da fare è aggiungere lo zucchero e amalgamarlo piano piano.

Io. Cosa utilizzi in alternativa allo zucchero bianco?

Elisabetta Leani. Lo sciroppo d’acero ma anche lo zucchero integrale o lo sciroppo d’agave. In questa ricetta invece serve lo zucchero a velo. Si aggiunge al burro a cui poi  si aggiungono gli albumi montati e la farina di riso , alternati. Dopo di che , con una sac a pochè si fanno delle strisce sottili su carta da forno in un’ampia teglia. I biscotti vanno messi in forno a 100 gradi per circa 10 minuti.

Sono tante le ricette di dolci senza glutine e senza latticini che potete trovare sul mio blog. E a breve, in un altro articolo, il racconto di Elisabetta e dei benefici di salute che ha avuto dal suo cambio distale alimentare.

By |2018-09-12T13:59:27+00:00settembre 15th, 2018|Ricette|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.