infanzia e Natura sub22018-07-21T16:04:34+00:00

C’è un’esigenza che nel bambino di oggi e in quello di tutti i tempi supera tutte le altre: una vita famigliare sana e a contatto con la Natura. Solo la Natura può dare ai bambini quegli insegnamenti che nella vita consentiranno loro di avere un approccio positivo.
Ci sono virtù che vengono apprese più facilmente nel contatto con la Natura che non nella lettura di libri o nell’ascolto di concetti e teorie. Il bambino innanzitutto nelle esperienze all’aria aperta  può godere di una gioia incondizionata. Può sperimentare con le sue mani, con i suoi sensi e può osservare e apprendere i cicli della Natura. Può inoltre prepararsi al giusto. Questa di cui scriviamo non è affatto un’idea nuova. Il concetto che la salute fisica e intellettiva si realizzi a contatto col mondo naturale è un filo rosso che lega gli scritti dei migliori educatori e filosofi della storia.

Infanzia e Natura insieme sono la felicità.

Ciò detto, il tempo trascorso nella Natura è senza dubbio il modo migliore di preparare i bambini per qualsivoglia apprendimento futuro. Se un bambino perde le lezioni apprese sotto l’egida amorevole della Natura, in realtà avrà perduto esperienze e conoscenze virtualmente impossibili da recuperare.
I bambini hanno bisogno di luoghi dove allargare le braccia senza dover fare i conti con i confini di pareti o barriere. I bambini fioriscono se hanno la possibilità di giocare liberi all’aperto; l’immaginazione prospera, il senso di coraggio si rafforza, le sensazioni di pace diventano stati mentali naturali. Permettere alla Natura di prendersi la responsabilità di insegnare alcuni degli aspetti più delicati della vita è una delle cose più sagge e avvedute che un genitore o un insegnante possano fare.