Il cibo zen , Yoshie: Cucinare è il mio modo di praticare lo zen

Il cibo zen , la meditazione e Yoshie

Il cibo zen non è soltanto una proposta di ricette ma fa parte di una scelta di vita. E’ per questo che vi racconto di Yoshie Mizushima, chef di Shojin Ryori di grande valore e protagonista di tanti attuali e futuri contenuti del mio blog che vi invito a vedere se volete imparare a cucinare piatti sani e leggeri ma al contempo squisiti.

Nata in una piccola citta’ sul mare nell’Isola di Hokkaido, ha studiato e lavorato in megalopoli quali New York, Hong Kong, Tokyo e ora a Parma.

Ha  vissuto 4 anni e mezzo a Greenwich, Connecticut che si trova circa 40 km da Manhattan. Lì , ha frequentato una scuola a Manhattan, New York per diventare Executive Assistant, e all’eta’ di 24 anni ha cominciato la carriera lavorativa in una banca Australiana a Tokyo come segretaria bilingue. Ha lavorato per Commonwealth Trading Bank of Australia a Tokyo, ed e’ stato il suo primo lavoro.

‘Negli USA, la madre del primo fidanzato, – racconta Yoshie – che era francese, mi ha insegnato la cucina francese casalinga. Studiavo anche da sola la cucina occidentale seguendo Julia Child. (imparando dalle sue pubblicazioni, dalla tv, ecc.) A Hong Kong, ho lavorato per diverse ditte, tra cui Hong Kong Hilton Hotel.

Il mio ultimo lavoro (prima di trasferirmi in Italia nel 2008) e’ stato con una ditta americana a Tokyo nella qualita’ di Executive Assistant per Presidenti. Ci ho lavorato dal 1992 al 1998, e dal 2000 al 2008. (dal 1998 al 2000, sono stata a Bologna per imparare la lingua italiana.) Ad aprile 2008 mi sono trasferita da Tokyo a San Secondo Parmense per motivi familiari, e da dicembre 2013 abito a Parma citta’ . Sono stata appassionata di storia dell’arte e di Correggio grazie all’insegnamento di Fabrizio Grasselli, Direttore di una scuola della lingua italiana a Tokyo. In effetti, e’ stata questa mia passione che mi ha portato a Parma per la prima volta nel 2005 per ammirare l’affresco del Duomo di Parma’.

Oggi Yoshie insegna cucina Shojin Ryori a Sanboji di Berceto e a OraZen di Padova. E’ interprete/traduttrice freelance in lingua giapponese, inglese, italiano e ha tradotto le poesie “Sillabe in Controluce” di Silvia Marutti, poetessa parmigiana nella forma di Haiku.

‘Per me cucinare e’ il mio modo di praticare lo zen – spiega Yoshie – oltre di vivere la vita che mia madre avrebbe voluto continuare e io la sento vicina a me.

Ho imparato le abilita’ basiliare di cucina da mia madre che era cuoca e nel 1976 ho ottenuto la licenza nazionale di cuoca in Giappone.

La mia maestra Mari Fujii, autore di “Enlightened Kitchen,” mi ha portato a scoprire il mondo di Shojin Ryori che nutre sia il corpo che la mente’.

Una vita appassionante e in continuo fermento quella di Yoshie che si definisce ‘studentessa della vita’.

‘Per quanto riguarda la cucina italiana ne conoscevo poco, quasi niente, quando ero giovane e abitavo ancora negli USA, come la lingua italiana che non avrei mai immaginato di avvicinarmi nemmeno per sogno. Piu’ avanti nella mia vita, ho frequentato i diversi corsi privati della cucina italiana con gli chef italiani e giapponesi, tra cui un corso universitario tenuto da una suora italiana di Puglia che era in Giappone gia’ da 50 anni. Questo corso mi ha ispirato molto per imparare la cucina casalinga italiana. Nel 2003, ho fatto una settimana di corso di cucina presso il ristorante Casa Grugno di Taormina. Dal 2012 collaboro con un ristorante italiano di Osaka e una trattoria di Verona che sono gemellati, e sin dall’inizio sono la loro interprete, traduttrice, traducendo le ricette, accompagnando lo chef italiano in Giappone, o vice versa. Poiche’ sono appassionata della cucina, e volevo imparare bene gli ingredienti italiani, questo anno ho fatto lo stage alla sua trattoria di Verona (a febbraio e a maggio) lavorando in cucina’.

Sapiente chef di Shojin Ryori, Yoshie ha portato il suo amore per l’Italia anche in cucina . ‘Di tanto in tanto – racconta -faccio la pasta a mano con un matterello’.

Yoshie

By |2018-12-01T16:45:48+00:00novembre 24th, 2018|Ricette|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.