I sette chakra e lo yoga. Il modo più rapido per riacquistare la giovinezza, la salute e la fertilità, consiste nel riavviare il normale movimento rotatorio di questi centri energetici.Ed è questo che fa lo yoga

I sette chakra o chakras per l’esattezza sono oggetto di molti scritti. Quello che vi riposrto sotto è tratto da una mia intervista sul libro scritto da Davide Maicchi, biologo nutrizionista, che mi ha colpito perchè spige in maniera molto semplice perchè, agendo sui 7 chakra, lo yoga fa bene.

‘I sette chakras sono così localizzati: 1) Le ghiandole della riproduzione 2) Il Pancreas 3) Le ghiandole surrenali 4) Il timo 5) La tiroide 6) La ghiandola pineale 7) La ghiandola pituitaria Equilibrando i sette Centri Energetici, viene normalizzato anche il disequilibrio ormonale, perciò le cellule possono replicarsi e prosperare come quando eravamo giovani. Stimolando tutti i sistemi di regolazione del corpo, le ghiandole endocrine, il sistema circolatorio, i meridiani e così via, si agisce sul livello biochimico degli enzimi e degli ormoni, influenzando fortemente la nostra sensazione di benessere e la nostra sfera emozionale. In una persona sana ogni centro energetico che rappresenta ciascuno dei sette vortici, ruota a grande velocità, consentendo all’energia vitale, di fluire verso l’alto attraverso il sistema endocrino. Ma se uno o più di questi vortici inizia a rallentare, il flusso di energia vitale è inibito o bloccato, ed ecco che questo potrebbe essere un altro modo per andare incontro a un invecchiamento precoce e ad un precario stato di salute. Il modo più rapido per riacquistare la giovinezza, la salute e la fertilità, consiste nel riavviare il normale movimento rotatorio di questi centri energetici’.

Qualcosa di più su Davide Maiocchi

Davide Maiocchi è stato definito il nutrizionista della fertilità, che sta dando speranze in tutti questi anni, alle coppie che cercano delle soluzioni alternative, reali e concrete alla fecondazione, attraverso la nutrizione di segnale. Desidera dare una possibilità reale, a tutte quelle persone che hanno difficoltà nel concepimento e che soffrono di infertilità, dato che cresce in modo drammatico anno dopo anno. La sua vita è la dimostrazione pratica che “Se Vuoi Puoi”. Ovvero, che se hai ben chiari gli obiettivi e li persegui con determinazione arrivi dove vuoi. La sua forza è la semplificazione e la concretezza. Lui dà le regole e le rende applicabili a ogni contesto della vita. Quella grande gioia avuta per la nascita del suo primogenito, è la stessa che ha deciso di condividere e di fare vivere alle persone che come lui hanno passato momenti difficili e di sconforto, abbandonati dalla “medicina ufficiale”, incapace di dare loro risposte reali e vere, rispetto alla difficoltà nel concepimento.