Fiori australiani per bambini

Come usare i fiori australiani o fiori del Bush nei bambini è l’argomento che voglio proporvi oggi e che potete vedere nella puntata di Pianeta bimbo che trovate sul canale YouTube di Telecolor. Ospite in studio la maggior esperta italiana in materia, Erica Savioli.

Cos’è la floriterapia?

E’ un metodo di cura naturale scoperto agli inizi del 1900 dal medico inglese Edward Bach (famoso immunologo di quel tempo) che aveva intuito come la psiche del paziente fosse determinante nella cura di qualsiasi malattia. Egli riteneva infatti che la malattia fosse il risultato dello squilibrio tra corpo, anima e mente. E’ una cura, oltre che naturale, in grande armonia con le leggi della natura.

Ogni rimedio è tratto da un fiore molto comune che si trova in natura in grandi quantità e che tutti conosciamo e che ha analogie con la sfera emotiva che va a trattare, ad esempio: il fiore del castagno (Sweet Chestnut), simile a dei fuochi d’artificio di un colore giallo intenso, riporta la luce e la gioia nei momenti di grande sconforto (quando si sta soffrendo molto durante gli avvenimenti duri della nostra vita nei quali non si riesce più a intravedere la luce), oppure Impatiens (non mi toccare, della famiglia dei “ fiori di vetro”), che quando viene toccato spara i semi, ci illustra il carattere impulsivo ed esplosivo della personalità impaziente che scatta ed è irascibile. Le essenze floreali aiutano a riarmonizzare tratti disarmonici del carattere, disagi psicologici e disturbi fisici di origine psicosomatica.

I fiori australiani nascono da un’evoluzione della ricerca nel campo della floriterapia, che ha portato alla scoperta e alla diffusione del loro utilizzo per risolvere problematiche in specifiche aree (inquinamento, sessualità, violenza ecc.) che non erano state approfondite da Bach, il pioniere della floriterapia.

Le Essenze dei fiori australiani sono state scoperte e sviluppate dal Dr. Ian White, psicologo e biologo, ultimo di cinque generazioni di Terapeuti che hanno sempre utilizzato rimedi naturali.

Ian è cresciuto nel “Bush” (espressione australiana utilizzata per definire la parte più selvaggia del territorio). La nonna di Ian, esperta nell’utilizzo delle piante australiane, era solita portare con sé il nipote a passeggiare nel “Bush”, come faceva con la madre di Ian. Attraverso la sua profonda esperienza e conoscenza, ha potuto indicargli le numerose proprietà benefiche di piante e fiori.

Grazie a Lei, Ian ha sviluppato un profondo rispetto per la Natura, che gli è servito per diventare pioniere e operatore impegnato nella ricerca delle qualità più rare e riequilibranti delle piante del continente australiano.

Floriterapeuta e naturopata con formazione universitaria, si è specializzata da alcuni anni in floriterapia australiana, di cui viene oggi considerata la maggiore esperta in Italia.

Ha approfondito la sua formazione in Australia affinando le conoscenze botaniche, le potenzialità terapeutiche e le caratteristiche metodologiche dei fiori del Bush, e lavorando a contatto con il loro scopritore Ian White e con la famosa floriterapeuta Jill Illot.

Svolge attività di divulgazione e formazione sugli Australian Bush Flowers in tutto il territorio italiano ed è docente di floriterapia australiana presso diverse scuole di naturopatia e corsi di specializzazione in floriterapia.

Ha collaborato con la casa editrice Tecniche Nuove in qualità di revisore per l’edizione italiana dei due libri “Essenze Floreali Australiane” e “Curarsi con i fiori del Bush” scritti da Ian White.

By |2017-07-13T09:44:47+00:00luglio 13th, 2017|Infanzia, Salute|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.