Enzimologia, gli integratori biodinamici per la nostra salute

Oltre il farmaco, l’ enzimologia biodinamica è il titolo di una trasmissione che ho condotto per Telecolor e a cui hanno partecipato il dottor Riccardo Spataro, biomedico e il professore Angelo Maria di Fede, inmmunologo specialista in medicina preventiva.

L’ enzimologia , con alcuni nozioni di biochimica, è l’argomento di cui parla il dottor Spataro nel breve video che vi sottopongo. Se volete saperne di più cercate il video ” Oltre il farmaco, l’enzimologia biodinamica” su Toutube.

enzimologia col dottor Riccardo Spataro

 La scienza ha fatto passi avanti nella ideazione di nuove strategie, nella lotta contro le malattie,  ed il dr. Spataro, ha messo in luce le ultime  ricerche svolte, in particolari quelle riferite agli integratori biodinamici, attivi a livello enzimatico. Parallelamente il  Prof. Di Fede, ha illustrato l’efficacia terapeutica degli integratori biodinamici in svariate patologie: psoriasi, fibromialgia, diabete etc.

Qualcosa di più su Riccardo Spataro

 Riccardo Spataro consegue la Laurea Triennale in Scienze Biologiche, dissertando la tesi: Infezioni da Toxoplasma gondii in donne gravide e conseguenze sui feti. Durante il periodo Universitario si dedica alla collaborazione con L’A.O. Buccheri La Ferla e con il C.N.R.- I.B.I.M. di Palermo. Versatile nelle diverse discipline si dedica, con particolare rigore, alla Biologia Molecolare ed alla Biologia Marina, in tutti i suoi aspetti. In possesso dei brevetti Advaced Open Water Diver, First AID-BLS, NITROX e brevetti di secondo livello Apnea Academy si inserisce, come guida naturalistica e biologo addetto ai campionamenti, nel progetto S.E.P.I.A. organizzato dall’azienda Wilderness, in collaborazione con il Dipartimento di Ecologia Acquatica dell’Università di Palermo. Nell’anno 2014, consegue la Laurea Magistrale in Biologia ed Applicazioni Biomediche presso l’Università degli Studi di Parma, svolgendo internato di tesi focalizzato sull’analisi computazionale tramite piattaforme Microarrays rivolte all’osservazione di profili d’espressione genica in pazienti affetti da tumore testa-collo. Durante il periodo accademico parmense, riceve il “Premio Start up Sociali” dalla fondazione San Patrignano e Banca Prossima in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture, presentando un progetto inerente la sintesi di un nuovo farmaco che permette ai pazienti celiaci di seguire una dieta “tradizionale”. Grazie al suo interesse nell’ambito scientifico, nel 2015 instaura una collaborazione con l’associazione “La Cura di Sé” risultando parte attiva in convegni dove la biologia è il tema principale. Attualmente  ha un incarico presso il Dipartimento di Ricerca e Sviluppo di Citozeatec.
By |2018-06-18T12:56:33+00:00giugno 18th, 2018|Salute|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.