Cottura al salto , al vapore, in forno: come regolarsi secondo le stagioni

Cottura al salto , al vapore, in forno: come regolarsi secondo le stagioni.

La cottura al salto è consigliata in Primavera, il forno si usa soltanto d’Inverno e d’Estate meglio prediligere il crudo.

Sono queste alcune delle indicazioni che mi sono state riferite da consulenti alimentazione secondo la Medicina Tradizionale cinese, in particolare da Lena Tritto, che ho spesso intervistato nel mio blog.

cottura al salto e cruditè

La Medicina Tradizionale cinese si occupa approfonditamente anche di alimentazione e cibo. Molti di voi ne avranno sentito parlare in riferimento all’agopuntura piuttosto che a particolari tipi di trattamenti e massaggi. In realtà la Mtc si occupa di tutto ciò che concerne la salute e quindi anche di cibo.
Per quanto riguarda la cottura, quelle che possono sembrare regole di buon senso, sono ben motivate da questa antichissima medicina. Nelle stagioni più calde le cotture dovranno essere brevi e andranno privilegiati i cibi crudi. Nelle stagioni più fredde, al contrario il cibo dovrà essere cotto a lungo.

D’altra parte ponetevi queste domande? In una calda serata estiva avreste voglia di una zuppa bollente? Oppure dopo un pomeriggio trascorso magari in mezzo alla neve, su una pista da sci, avrete desiderio di un piatto freddo o piuttosto di un corroborante brodo?

Il concetto base che sta dietro alla Medicina tradizionale cinese è che l’uomo deve vivere in armonia con la natura perché, come tutti i fenomeni naturali, anche l’uomo è sottoposto alle stesse leggi: quella dello Yin – Yang e quella dei 5 Movimenti o Logge energetiche.

Lo Yin e lo Yang sono il fondamento di tutto: il nero-il bianco, la notte-il giorno, il freddo-il caldo, etc… Essi interagiscono ciclicamente tra loro e si trasformano l’uno nell’altro, come accade per la materia e l’energia.

La  “dimensione“ dello Yin o dello Yang la troviamo anche in ogni alimento: forma, colore, sapore, consistenza, e queste condizioni variano  per stagionalità,  e per tipi di cottura (ad esempio un alimento di natura Yin si può trasformare più o meno in Yang in base al tipo di cottura.

Non poteva mancare un breve accenno alla teoria ma vi lascio agli esperti di medicina cinese per altri dettagli.

E proseguo intanto con un piccolo excursus sui vari tipi di cottura che indicano consulenti in alimentazione secondo la medicina cinese.

In Inverno sono indicate le cotture al forno e gli stufati.  Con l’arrivo della Primavera la cottura in padella, al salto è quella ideale. D’Estate, vista l’abbondanza di frutta e verdura che la Natura ci offre, si consiglia di consumare tanto cibo crudo e di privilegiare cotture leggere, come ad esempio la marinatura. In Autunno, infine, la cottura migliore è quella in acqua come zuppe o brodi.

By |2018-10-04T12:14:37+00:00settembre 27th, 2018|Ricette, Salute|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.