Cenone gourmet con risotto e pan di spagna, le ricette vegetariane di Marzia Riva

Per il Cenone di Capodanno, dopo il Natale gourmet, vi propongo nuove ricette di Marzia Riva. Per la loro raffinatezza, i piatti che la chef di alta cucina vegetariana ha preparato in occasione di una registrazione di Ricette per vivere bene, in onda su Telecolor, sono adattissime alle occasioni speciali.

Ecco a voi due piatti per il vostro Cenone.

Risotto allo zenzero e lime

Ingredienti per 4 persone:

200 gr di riso arborio o carnaroli

1 carota piccola

1 gamba di sedano

1 cipollotto o un piccolo porro

1 broccolo verde

1 pezzo di zenzero

2 lime

sciroppo d’agave

sale, pepe e olio
melagrana

Procedimento:

Innanzitutto preparare il brodo. Pulire la carota, il sedano e il cipollotto e tagliarli grossolanamente. Metterli in acqua capiente pentola colma d’acqua e portare a ebollizione. far cuocere per circa 10 minuti. Spegnere il fuoco e filtrare. Scaldare una casseruola, aggiungere due cucchiai di olio e tostare il riso per qualche minuto. Bagnare con il brodo, coprendo completamente il riso e far cuocere per circa 15 minuti. Tagliare a filo le infiorescenze del broccolo ed unirlo al riso.Quando pronto condire con il succo di lime spremuto e filtrato, il succo di zenzero a piacere ottenuto grattuggiando la polpa e poi spremendola tra due cucchiai. Unire lo sciroppo d’agave per equilibrare l’acidità e condire con olio evo a crudo e aggiustando di sale e pepe. Mescolare e servireguarnendo con melagrana.

Torta allo zafferano con cagliata al cacao

Ingredienti per una torta di 22 cm di diametro:

200 gr di farina tipo 1
100 gr di zucchero di canna integrale
300 gr di latte di mandorla integrale
1 bustina di zafferano in polvere bio
1 bustina di lievito per dolci
3 cucchiai di olio di girasole

500 ml di latte di soia
mezzo limone
vaniglia
due cucchiai di cacao in polvere bio

sciroppo agave

ribes

per la riduzione:

250 ml di vino moscato

150 gr di sciroppo alle rose

1 cucchiaino scarso di kuzu

Procedimento:

In una capiente ciotola, o se preferite nella planetaria, mischiare la farina con lo zucchero. Aggiungere il lievito e, subito dopo il latte di mandolra. Amalgamare bene il composto, aggiungendo anche l’olio. Infine unire la polvere di zafferano e trasferire in una teglia, leggermente unta d’olio. Infornare a 200 gradi, in forno gia’ caldo, per circa 20-25 minuti. Fare la prova dello stecchino, infilzando il dolce e verificando che ne esca asciutto.
Nel fratempo preparare la cagliata portanto a ebollizione il latte di soia. Quando a bollore aggiungere il suco di mezzo limone e farlo riposare a fuoco spento. Prelevare la cagliata affiorata in superficie e frullarla, con un frullatore ad immersione, con un pizzico di polvere di vaniglia e due cucchiai di cacao. Otenere una crema compatta , soffice e vellutata. Trasferire la crema in una sac a poche e far riposare in frigorifero.

Buon 2018 a tutti ma, prima di tutto, buon Cenone!

Per la riduzione. Mettere in un pentolino il vino con lo sciroppo di rose e farlo ridurre della metà. Stemperare in poca acqua il kuzu ed aggiungerlo al vino. Far tirare leggermente la salsa fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Servire le fette di torta con la cagliata e la riduzione, guarnendo con bacche di ribes.
By |2017-12-27T18:54:10+00:00dicembre 29th, 2017|Ricette|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.