Tante ricette di bellezza fai da te. Ho volute riassumere in questo articolo tutte le ricette che sono state preparate da Cecilia Pugliese, farmacista esperta in galvanica e biocosmesi, nel corso di 4 puntate di “Ricette per vivere belle’ andate in onda su Telecolor.

Eccole qua le ricette fai da te di Cecilia Pugliese:

scrub mani: 2 cucchiai di zucchero di canna, 2 cucchiai di crusca d’avena, 4 cucchiai di olio, (1 cucchiaio di acqua di fiori), 10 gtt di oe di limone, 10 gtt di oe di menta

struccanti: 40% olio 60% acqua di fiori (modificabile fino a 20% olio 80% acqua di fiori)

maschera argilla: 2 cucchiai argilla rosa, acqua floreale qb per bagnare bene, 1 cucchiaino olio vegetale,

 scrub argilla e semi di chia: 2 cucchiai argilla e 2 cucchiai semi, 4 cucchiai di burro di karitè , olio vegetale, 1 cucchiaio di miele, 1-2 cucchiai di fiori secchi di calendula o gelsomino

burro cacao veloce: 1 cucchiaio burro di karite, un cucchiaino olio di cartamo, un cucchiaino oleolito di calendula

maschera capelli secchi: 3-4 cucchiai argilla bianca, aceto di mele qb per bagnare bene l’argilla, 1 cucchiaio olio di cartamo, qualche goccia oe di neroli bigarde

olio da bagno: 100 ml olio di crusca di riso, 25 ml olio di ricino etossilato, 40 gtt oe mandarino, 40 gtt oe di limone, 20 gtt oe di ginepro

maschera nutriente: 1-2 cucchiai burro di karitè, 1 cucchiaio di olio di avocado, 1 cucchiaio olio di argan

Continuate a seguire la mia rubrica, coi cosmetici fai da te sai cosa metti sulla tua pelle!

Prossimamente avrò come ospite Lucilla Satannassi, vera e propria maestra di fiori e di piante.

Da sempre votata alla passione e all’incanto per le piante, grazie anche alla famiglia e alla scelta della vita in campagna, Lucilla Satanassi si laurea in Scienze agrarie con una tesi sperimentale sull’utilizzo delle erbe in agricoltura.

Segue i corsi innovativi (anni ’80) di agricoltura biologica e biodinamica e lavora come tecnico di agricoltura bio presso l’AIAB. Per alcuni anni è a capo di un laboratorio di fitopreparazione e dirige le coltivazioni officinali di tutto il territorio della Comunità Montana locale.

Iscritta all’albo dei giornalisti, collabora alla rivista “Erbe”. In qualità di erborista e appassionata ricercatrice, insegna presso la scuola di Naturopatia di Riza e tiene corsi in tutta Italia come esperta di agricoltura biologica, naturopata e floriterapeuta.