Attacchi di ansia e di panico: come agisce la riflessologia

Gli attacchi di ansia e lo stress in generale sono problemi molto diffusi. Sentite come si possono affrontare con la naturopata Milena Simeoni, fondatrice dell’associazione Lumen che fa parte di un network che si occupa di salute e benessere naturale e la testimonianza dell’ex calciatore dell’Inter Riccardo Ferri, sportivo con una carriera ad altissimi livelli e, di conseguenza, altissimi livelli anche di stress ed impegno.

Ecco l’intervista

Io.  Milena  ci puoi fare qualche altro esempio sull’aspetto analitico della riflessologia?

Milena Simeoni. Certamente allora la cosa è interessante. Per esempio proviamo a pensare a una crisi  di panico ma a qualsiasi sintomo perché nel mondo della medicina naturale spesso c’è confusione. Spesso c’è l’intenzione di fare un po’ il medico di serie b e quindi di cercare soluzioni sintomatiche  alternative. Io non mi occupo di questa cosa,  mi occupo di una complementarietà dove il sintomo è solo un pezzettino. Facendo un lavoro olistico io ho di fronte un individuo che mi racconta una storia ed è quella storia che mi aiuterà a cercare gli strumenti per poter raggiungere un equilibrio. Facciamo un esempio sul piede. Immaginiamo questa crisi di panico e immaginiamo dei piedi che in  realtà non sono per niente reattivi  esageratamente, che non hanno assolutamente una reattività esagerata  quindi non riflettono quel comportamento. Allora mi devo domandare che cosa è opportuno fare e i piedi mi indicheranno la via. Non per tutte le crisi di panico ma per le crisi di panico di  quell’individuo e quindi per un soggetto  con crisi di panico ci può essere un’alterazione prioritaria del polmone, per un altro soggetto sempre con  crisi di panico ci può essere un’alterazione dello stomaco milza pancreas, per un altro soggetto dell’intestino, per un altro del rene e in base a quale sia l’alterazione prioritaria si creerà un lavoro in relazione a quell’organo. Cosa vuol dire? Supponiamo che ci sia alla base un problema intestinale e pensiamo alla difficoltà del lasciar andare che è opera dell’intestino. Del lasciar andare in tutti i sensi, fisiologicamente e analogicamente. Allora andremo ad osservare se questa persona fisiologicamente lascia andare bene e quindi se ha un’evacuazione regolare ma anche comportamentalmente, quindi potremmo andare a vedere se ci sono delle sofferenze che non ha lasciato andare, dei segreti nascosti che non ha lasciato andare e lavoreremo sul riequilibrio dell’intestino e attraverso l’intestino riequilibriamo la persona che riequilibrerà le sue crisi di panico.

Io. E’ molto interessante questa spiegazione approfondita che ci hai dato. Volevo chiudere questa nostra  intervista con un’ultima domanda a Riccardo e cioè volevo sapere da te quali sono stati i benefici, i primi o i più importanti che hai avuto dopo esserti sottoposto alla riflessologia.

Riccardo Ferri. Quando sono arrivato da Milena non avevo attacchi di panico ma comunque ero in una situazione  molto molto difficile da superare, quindi il fatto che lei operasse sui miei piedi mi dava immediatamente un riscontro oggettivo quindi io mi  ricordo per esempio una sera era ospite da loro, Milena sorride ancora, e  loro guardandomi negli atteggiamenti hanno capito che ero in un momento come si suol dire down. Devo dire che ho una soglia del dolore molto molto alta e  in quel momento, con il massaggio ai piedi, mi fece veramente male ma tutto quel dolore poi se ne è andato. E’ come se  avessi avuto un recipiente pieno e me l’avesse svuotato. Mi sono sentito alleggerito dai pensieri e da quella situazione che gravava su di me e quindi mi ha portato subito benessere. Mi ricordo in quell’occasione specifica la grande utilità di quel trattamento che ha fatto Milena sui miei piedi’.

Prossimamente scriverò ancora di  riflessologia e di altre terapie e trattamenti che si possono utilizzare in contemporanea. Tra questi i fiori di Bach

By |2018-09-08T14:16:55+00:00settembre 10th, 2018|Salute|

About the Author:

Mamma, giornalista, curiosa della vita sempre in cerca di novità: tutte queste caratteristiche mi hanno portato ad iniziare un viaggio nel mondo olistico, un vero e proprio raggio di sole in un presente in cui il grigiore troppo spesso prende il sopravvento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.